News

Account GTalk in Gnu/Linux

Negli ultimi tempi, nell’ambito della messaggistica immediata, il dominio di MSN inizia un po’ a vacillare. Sempre più persone usano infatti, per chattare e scambiarsi file, un account GTalk.

Microsoft e Linux: la guerra continua.....

La multinazionale di Bill Gates ha accusato alcuni famosi software open source di violare suoi brevetti. Ma la Linux Foundation contrattacca furiosamente e non è disposta a farsi intimidire. Le ostilità sono state aperte da un'intervista rilasciata il 14 maggio a “CNNMoney.com” da due dirigenti legali di Microsoft, in cui si dichiarava che i più diffusi software open source, come Linux e OpenOffice, violerebbero 235 brevetti dell’azienda di Redmond.

Consumatori olandesi: no a Windows Vista.

L'Associazione dei consumatori olandesi si schierano contro l'ultima nata di casa Microsoft: Windows Vista.

L'Associazione dei consumatori olandesi (Consumentenbond) ha dato vita a una dura campagna contro Windows Vista.

Chiude il sito dell'International Music Score Library Project (IMSLP)

Riporto quanto arrivato oggi:
Cari collaboratori, utenti e sostenitori dell'International Music Score Library Project (IMSLP),

Sul serio, ci ho provato.

Quanto segue in questa lettera è ciò che spero sia un riflesso veritiero dei miei pensieri alla rinfusa degli scorsi giorni.

Domenica 13 ottobre 2007 ho ricevuto una seconda lettera di diffida da Universal Edition. Inizialmente avevo pensato trattarsi di una lettera simile nel contenuto alla prima diffida, che avevo ricevuto in agosto.

Debian: unificare la gestione dei pacchetti.

Il tool più utilizzato per gestire i pacchetti sulle distribuzioni Debian-based è sicuramente apt, nonostante lo storico package manager abbia limitazioni ( la rimozione automatica dei pacchetti superflui, per esempio ) non presenti in alternative come aptitude. Talvolta, però, si potrebbe sentire la mancanza di un tool “a 360 gradi”, capace di gestire qualsiasi compito relativo alla gestione di un pacchetto.......

Articolo su  www.ossblog.it

I Server Linux sono in calo?

A livello globale, la crescita dei server Linux-based è crollata dal 45% del 2003 a meno del 10% dello scorso anno. Questa ripida curva discendente, secondo IDC, è dovuta principalmente al fatto che la migrazione delle aziende da Unix/NetWare è ormai quasi completa, e dunque ci sono meno spazi di crescita per Linux e Windows. Va sottolineato che IDC, nelle proprie statistiche, conteggia esclusivamente i server venduti con Linux preinstallato.

Articolo completo su Punto Informatico.

Acer pubblica la procedura di rimborso Windows.

Anche se non è il massimo, perchè sarebbe stato preferibile proporre anche macchine senza windows preinstallato, Acer pubblica sul proprio sito, in assistenza, la procedura per il rimborso di windows preinstallato, qualora non dovesse essere accettato dall'acquirente. Mi sembra già una cosa positiva.

Pubblica amministrazione: si comincia a ragionare!

Dal sito PubblicaAmministrazione.net giunge una nuova conferma di come il software libero stia sempre più estesamente penetrando nelle infrastrutture informatiche della "cosa pubblica". Nei giorni scorsi è stato infatti presentato il case history del comune di Bollate, in provincia di Milano.

SIAE: apertura al copyleft.

Avviato un progetto pilota per il riconoscimento delle licenze con alcuni diritti riservati (tra cui le Creative Commons), in collaborazione con Free hardware foundation Italia. La Siae intende studiare a fondo tutte le implicazioni delle licenze generali pubbliche di diritto d'autore con alcuni diritti riservati in uso nel settore musicale. Lo studio avviato dalla Siae prevede diverse fasi. La prima è quella di approfondire e chiarire il concetto di uso commerciale, uso non commerciale e uso promozionale dell'opera.

Condividi contenuti