News

Midnight Commander: lo sviluppo riprende?

Midnight Commander è un ottimo file manager GNU. Negli ultimi tempi il progetto sembrava abbandonato, o comunque, non seguito come dovrebbe essere. Stando però a quanto pubblicato su Slashdot, il progetto ha ora una nuova home page e tutto sembra riprendere normalmente.

Barack Obama: per par condicio.....

Un articolo apparso sul sito della BBC ha rivelato che l’amministrazione Obama avrebbe chiesto a Scott McNealy, cofondatore di Sun, un dossier riguardante i vantaggi dell’utilizzo del software libero all’interno della Pubblica Amministrazione statunitense.
Nettissima la posizione di McNealy: il segreto per una amministrazione più sicura e produttiva passa attraverso tecnologie e prodotti open source.
Inoltre, continua McNealy: è intuitivo che il software open source sia più conveniente del software proprietario.....

Insediamento alla Casa Bianca di Barack Obama.

Per vedere la cerimonia trasmessa in streaming sul sito http://www.pic2009.org/content/home/ (pic = Presidential Inaugural Committee) basta disporre del plugin Silverlight.

E chi non dispone del plugin Silverlight e vorrebbe vedere la cerimonia in streaming?

Si comincia veramente bene.......

Petizione per fermare i brevetti software in Europa

Inviato da menin

La petizione mira a unificare le voci preoccupate degli individui europei, delle associazioni e delle aziende, e chiede ai nostri politici in Europa di fermare i brevetti sul software tramite chiarificazioni legislative.

Il sistema dei brevetti è usato a sproposito per limitare la concorrenza per il vantaggio economico di pochi, ma non riesce a promuovere l'innovazione. È meglio che il mercato sia completamente senza brevetti.

OpenOffice.org rischia di morire?

" Arriva dal blog di Michael Meeks, storico sviluppatore indipendente di progetti open source come GNOME e OpenOffice, un grido di allarme proprio per la suite di programmi concorrente all'Office di Microsoft. Secondo Meeks, infatti, il numero di programmatori impegnati nello sviluppo della suite è preoccupantemente scarso".....

http://www.e-linux.it/news_detail.php?id=7531

Debian Project News - 12 gennaio 2009

Welcome to this year's 1st issue of DPN, the newsletter for the Debian community.

KSplice

Inviato da galileo75

KSplice: la prima pratica tecnologia per aggiornare il kernel Linux senza fare il reboot.

KSplice vi permette di tenere aggiornato il vostro kernel con le patch di sicurezza o di bug-fixing senza effettuare il reboot del sistema.
Il progetto e' sotto licenza GPL v2 ed e' stato sviluppato da una compagnia nata dal MIT e dedita al miglioramento della sicurezza di Linux.

Maggiori informazioni su

Thiemo Seufer: era uno sviluppatore Debian.

Il Progetto Debian ha perso un altro membro della propria comunità. Thiemo Seufer è morto il 26 dicembre in un tragico incidente stradale.

Thiemo era coinvolto in Debian in molti modi. Ha curato parecchi pacchetti ed è stato uno dei sostenitori del port Debian sulle architetture MIPS. Era anche membro del team che si occupa del kernel e del team dietro l'Installatore Debian.

Varietà delle installazioni GNU/Linux

Spesso si pensa che GNU/Linux sia installato solo nei server e nei desktop di fanatici dell’informatica; in realtà altri dispositivi che girano con il famoso sistema open source sono già nelle mani di tanti ignari utenti: un articolo di Techs News World ci consiglia di leggere le righe in piccolo nelle specifiche tecniche di diversi dispositivi, portatili e non, per scovarlo.

Novità nei cd di installazione di Debian 5.0 Lenny.

con una mail a debian-devel-announce@lists.debian.org e, per conoscenza a debian-user@lists.debian.org, Frans Pop ufficializza alcuni cambiamenti avvenuti nei cd di installazione di Debian 5.0 Lenny. La novità più evidente riguarda il cd di installazione di XFCE, trasformato ora in cd di installazione di Desktop Environment leggeri, con l'aggiunta del D.E. LXDE. Al momento dell'installazione è ora possibile scegliere l'uno o l'altro D.E., così si può scegliere ora quattro ambienti: Gnome, Kde, Xfce, Lxde. Di seguito l'e-mail originale con i link di riferimento:

Condividi contenuti