Libertà Digitali

Gobuntu: via il software proprietario.

Già con gNewSense (derivata direttamente da Ubuntu) si erano fatti esperimenti in questo senso e anche Richard Stallman nel suo blog consiglia gNewSense. Ora, anche Mark Shuttleworth, fondatore di Ubuntu, annuncia una nuova versione di Ubuntu, che si chiamerà Gobuntu e che conterrà solo programmi a codice aperto. Ottima scelta!

L'articolo completo su Punto Informatico

Linus Torvalds e la GPLv3

Linus Torvalds non ha mai dimostrato troppa simpatia per la GPLv3. Questa volta forse si è andati un pò più in là delle semplici critiche.

Questo è l'articolo completo

Kolivas/kernel: possibili ripensamenti?

A proposito del Dr. kolivas e delle sue patch, per quanto riguarda la patch "swap prefetch", che come buona parte delle sue patch, riguarda i sistemi desktop, Kolivas si è rivolto in modo perentorio a Morton e Torvalds affinchè prendano una decisione definitiva riguardo l'inserimento o meno nel kernel. Se la risposta dovesse essere positiva...... chissà, tutto è possibile.

Ecco l'articolo completo

Gnu/Linux alla camera dei deputati

Il testo scritto sotto è stato copiato così come l'ho trovato, da un blog della rete:

"E’ stato presentato ieri dai deputati questori (Albonetti, Colucci e Galante), insieme al dirigente del servizio informatica, il piano per il passaggio dell’infrastruttura informatica della Camera da Windows a Linux, il noto sistema operativo open source.
Il piano prevede il passaggio graduale dell’intera amministrazione di Montecitorio al nuovo sistema (server, desktop e applicazioni) e l’opzione, a richiesta, per le segreterie e i deputati (compresi i computer portatili).
Inoltre la biblioteca di Mont

Italiani: molti programmatori open source

Come tutti possono constatare, SourceForge.net ospita moltissimi progetti open source.Nell’ultimo convegno “Southern California Linux Expo”, Ross Turk, Community Manager di SourceForge.net, ha fornito alcuni dati sui progetti open source ospitati dalla piattaforma. Gli sviluppatori italiani giocano un ruolo di primissimo piano, occupando il terzo posto nella graduatoria degli iscritti.

L'articolo completo può essere letto quì

Il compleanno del contratto sociale Debian

05/07/2007: il contratto sociale Debian compie 10 anni. La versione 1.0 è stata infatti approvata il 5 luglio 1997.

Il punto primo del contratto recita:

  1. Debian rimarrà libera al 100% Forniamo le linee guida che usiamo per determinare se un'opera sia "libera" nel documento intitolato "The Debian Free Software Guidelines". Promettiamo che il sistema Debian e tutte le sue componenti rimarranno liberi in accordo con le citate linee guida.

Dell, Epson, HP, IBM, quanta grazia......

A questo punto bisogna pensare: ma non sarà mica una moda? Eh sì perchè le notizie che si stanno susseguendo devono in qualche modo far riflettere. Ora, dopo Dell e Epson, ecco che anche IBM e HP dimostrano interesse per Gnu/linux e sembrano disponibili a fornire al mercato, macchine con installato questo sistema operativo. Se andremo avanti di questo passo, entro poco tempo non ci sarà che l'imbarazzo della scelta! E chi sarà, la prima azienda hardware, che fornirà una macchina DEBIAN? Si accettano scommesse.......

Questo il link alla notizia 

Nuova commissione sull'Open Source

Il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione, CNIPA, pubblica in data 26 giugno 2007 la notizia che "Il ministro per le Innovazioni e le Riforme nella PA, Luigi Nicolais, ha istituito la Commissione “Open Source”. I lavori della commissione riguarderanno gli aspetti tecnici, economici ed organizzativi relativi all’uso del software a codice sorgente aperto nella PA, fino a definire le linee guida operative per l’approvvigionamento delle soluzioni open source nella PA". Ci sarà il solito prof.

Software Gestionale Multipiattaforma

Anche se al momento non mi è ben chiara il tipo di licenza con il quale viene rilasciato (quindi da verificare), volevo segnalare un programma di gestione aziendale multipiattaforma (disponibile anche per Gnu/Linux): GAMP. Il sito del produttore è all'indirizzo: http://gamp.oone.net.
 

Condividi contenuti