Libertà Digitali

I 40 migliori blog su Gnu/Linux

Doc Searl, famoso editor di Linux Journal, una delle più lette e famose riviste dedicate al mondo GNU/Linux nel mondo, ha provato a stilare la classifica dei 40 migliori blog su Linux che ogni utente appassionato dovrebbe avere tra i suoi Feed RSS per rimanere sempre sempre aggiornato sulle ultime novità provenienti dalla comunità.

Un mio pe

GParted: addio o arrivederci?

Gli sviluppatori di Gparted e del relativo cd live! Parted magic smettono lo sviluppo e pubblicano un amareggiata spegazione sul loro sito.

Via ZioBudda, ecco l'articolo completo.

A proposito del mercato Open Source.

Le attività recenti di consolidamento e la guerra conseguente di prezzi nel mercato di Linux fanno pensare che si amplierà il mercato. L’aspettativa è che tutti i big dell’IT, come Sun Microsystems, entreranno in questo mercato con la forza della loro tecnologia più avanzata.

Agenzia delle entrate: tasse, elenchi e software proprietario

L'agenzia delle entrate oltre a far pagare le tasse ai cittadini, obbliga anche ad acquistare software proprietario per gli adempimenti on-line. le imprese potranno trasmettere gli elenchi obbligatori dei propri interlocutori commerciali, e cioè dei propri clienti e fornitori. L'obbligo d'elenco, soppresso nel 1994, è stato reintrodotto lo scorso anno con la circolare n° 28/E, con lo scopo dichiarato di «incrementare gli strumenti di controllo e di contrasto all'evasione tributaria». Il tutto, sempre secondo la circolare, «esclusivamente per via telematica».

Driver Linux: futuro roseo?

Qualche tempo fa, Greg Kroah-Hartman, a capo dello sviluppo di alcuni sottosistemi per il kernel, inclusi USB e PCI e dell’iniziativa Linux Driver Project, aveva lanciato un’iniziativa atta a sensibilizzare l’intero mercato hardware fornendo lo sviluppo di driver in maniera del tutto gratuita

GPLv3 sì, GPLv3 nò.

Forse è ancora presto per iniziare a trarre bilanci sull'applicazione della terza versione della GNU/GPL. Forse, se proprio occorre lavorare sulle statistiche, sarebbe il caso di capire gli andamenti nel breve periodo e poi, confrontando con il passato, fare proiezioni.

Manager IT e software libero.

All'Open Source Summit organizzato da Gartner si è sentita la conferma che i manager IT (Information Technology) non possono permettersi più di ignorare il Software Libero . Nella sua presentazione Mark Driver, uno degli analisti organizzatori del convegno, ha definito il Software Libero (ndr: lo ha chiamato Open Source, ma in italiano usiamo il termine più chiaro) "il più grande cambiamento nei sistemi aziendali dopo i sistemi distribuiti".

Thunderbird: cambiamenti di Mozilla.

Poco più di un mese fa, Mozilla manifestava chiaramente la volontà di scindere la gestione del progetto Thunderbird da Firefox, e poter consentire così al team di concentrarsi esclusivamente sul navigatore web. Le possibili opzioni indicate all'epoca erano sostanzialmente due: realizzare una nuova entità aziendale oppure relegare il mailer a community project, decretandone di fatto la fine.

Articolo completo su E-Linux.it 

Condividi contenuti