Libertà Digitali

Differenza tra software libero e open source.

I termini software libero e open source vengono usati per indicare quella che è sostanzialmente la stessa cosa, ma da punti di vista nettamente diversi.

Il primo, nato agli inizi degli anni ottanta, indica software la cui licenza soddisfa una definizione in quattro punti prevalentemente basata su concetti etici, quali la possibilità di studiare, di aiutare il prossimo, di favorire la comunità; il secondo, nato alla fine degli anni novanta si riferisce alla Open

Il valore della privacy.

Microsoft regalerebbe* delle copie di:

  • Microsoft Windows Vista Ultimate
  • Microsoft Office Ultimate 2007
  • Microsoft Money Plus Premium
  • Microsoft Student con Encarta Premium 2008
  • Microsoft Streets and Trips 2008

*Offerta valida solo negli States

Siccome la casa di Redmond non è certo un’azienda no-profit, come qualsiasi altra impresa vorrà qualcosa in cambio. Cosa?

Il Trusted Computing in pratica.

<<Ricordare quando scoppiò la bufera sul DRM, sul TCPA, sul cosiddetto “Palladium”, il chip Fritz e (soprattutto) l’adozione di queste tecnologie sui sistemi operativi proprietari?
Al giorno d’oggi Microsoft continua per la sua strada (fallimentare), Apple è tornata saggiamente sui suoi passi, ma… è tutto qui?

Wikipedia: compatibilità con la licenza Creative Commons.

Poco piu' di una settimana fa, Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia ha fatto un importante annuncio, ufficializzato anche da Wikimedia Foundation.

Super Grub Disk: utility per la cassetta del pronto soccorso.

Super Grub Disk è un disco floppy o CDROM, che ci può venire in aiuto quando ci troviamo di fronte a disastri software, in particolare per l'avvio del processo di riparazione. Super Grub Disk Grub è semplicemente un disco con un menù pieno di utilità. È possibile attivare le partizioni, partizioni di avvio, il boot MBRs, avviare il vecchio OS (Linux o altro) da menu.lst per il caricamento dal disco rigido, ripristinare Grub automaticamente nel MBR e di fare il boot da qualsiasi disco o dispositivo disponibile.

Tutte le distribuzioni GNU/Linux.

Prendo spunto da un post pubblicato su ZioBudda.net: http://www.ziobudda.net/linux_distributions per fare il punto sulle distribuzioni GNU/Linux attualmente in circolazione. Eh sì! Sono veramente molte, forse troppe.

Una Debian Live personalizzata partendo da ETCH.

Ho trovato questa guida in internet e la segnalo perchè mi sembra abbastanza efficace. In effetti ancora non l'ho messa in pratica, ma lo farò quanto prima.

Tutti i Leaders di Debian.

Debian è una distribuzione GNU/Linux ( e altro, leggi hurd, ecc..) mantenuta da una comunità internazionale e non ha alle spalle, a differenza di altre distribuzioni, aziende o singoli personaggi che ne decidono lo sviluppo. Tutta la vita della comunità si basa sul Contratto Sociale che Debian ha creato nel 1997 (versione 1.0) e poi modificato nel 2004 (versione 1.1).

Aggiornamento per OpenOffice.org 2.3

Il PLIO annuncia la disponibilità di OpenOffice.org 2.3.1 in lingua italiana, che arriva settantotto giorni e 505.205 download dopo la release 2.3. Si tratta di una normale versione di manutenzione - prevista dal piano dei rilasci trimestrali - che risolve alcuni problemi di sicurezza, per cui si consiglia l'installazione a tutti gli utenti, e introduce un installer grafico per Linux.

Via ZioBudda.net.

A proposito di Sidux: ritorno sull'argomento........

Il 19 novembre scorso ho pubblicato un post su Sidux dal titolo:
Sidux: Debian Sid nel desktop.

Mi sono arrivate alcune e-mail e messaggi privati sul forum che, in pratica mi chiedono:

"anche Ubuntu è una Debian derivata e si avvale di Sid: qual'è la differenza con Sidux?"

Rispondo quì per tutti: Ubuntu è una distribuzione derivata da Debian; ne utilizza l'architettura e i componenti di base. Però poi è una distribuzione indipendente sviluppata da Canonical e, come tale: modifica, integra, aggiunge, toglie, sostituisce.

Condividi contenuti