Libertà Digitali

Molte ragioni per scegliere Debian Gnu/Linux.

E dopo aver segnalato i programmi Open Source per Windows®, nella speranza che anche i più scettici si siano decisi a piallare definitivamente Windows® in favore di sistemi Gnu/Linux, proseguo le segnalazioni, cercando ora di convincere sulla bontà di Debian Gnu/Linux. La pagina che linko inizia così: "Grazie per aver considerato la possibilità di usare GNU/Debian sulla vostra macchina. Se non si è ancora convinti dei motivi per provare Debian, si consideri quanto segue...." :)

http://www.debian.org/intro/why_debian.it.html

Programmi Open Source per Windows®.

In previsione di passare da Windows® ad un sistema operativo Gnu/Linux (software libero), preferibilmente Debian, si potrebbe intanto abituarsi ai programmi Open Source che normalmente vengono distribuiti con Gnu/Linux e che però sono disponibili anche per Windows®.

PLOS: Public Library Of Science

PLOS è una di quelle belle iniziative che mirano alla diffusione e condivisione del sapere.

PLOS è una organizzazione Non-Profit di scienziati che vogliono rendere le scoperte scientifiche mondiali una risorsa pubblica.

http://www.pettinix.org/2008/02/27/plos-public-library-of-science/

GNOME, pericolo Mono?

Il polverone sollevato dalla notizia della probabile sostituzione di Tomboy con un’ applicazione non scritta in Mono si è esteso a dismisura, alimentato da voci false e tendenzione che continuavano a sostenere che Gnome fosse totalmente dipendente da Mono.

 http://www.ossblog.it/post/3813/gnome-pericolo-mono

Adesso si sa dove sono stati spesi...

Chi di voi capisce qualcosa di più ce lo dica...
Quanti milioni su software libero ci vedete?
A voi la parola...

http://finalmentelibero.ning.com/profiles/blog/

Gli OpenDNS.

"Gli OpenDNS offrono, gratuitamente, la possibilità di utilizzare dei sever DNS alternativi a quelli del proprio provider. Attraverso la collocazione strategica il caricamento della pagina risulta più veloce rispetto a quando si utilizzano i DNS convenzionali. Gli OpenDNS hanno sia un filtro per il phishing, che un sistema di correzione automatica................. Purtroppo a dispetto del nome OpenDNS non è un software OpenSource".

http://linux.billera.eu/?p=132

FLOSSinclude.

"Lo studio FLOSSinclude ha lo scopo di analizzare quali vantaggi porta l'utilizzo di software libero nei paesi in via di sviluppo. Secondo gli iniziatori del progetto FLOSS (Free/Libre/Open Source Software) e' uno dei migliori modelli di sviluppo e produzione nell'ambito di una cooperazione aperta e distribuita a livello internazionale".

http://gnuvox.libero.it/index.php/2008/02/22/flossinclude

Commissione Open Source 2007: audizioni on line

L'Osservatorio Open Source, oltre ad avere raccolto interessanti contributi attraverso il proprio forum, ha predisposto un questionario on line per raccogliere informazioni e commenti dagli operatori di mercato (quindi le imprese italiane di ogni dimensione, operanti nel settore ICT con la Pubblica Amministrazione).

http://www.osspa.cnipa.it/

Linux Standard Base 3.2

"Prosegue senza soste il lavoro di Linux Foundation per estendere e rifinire Linux Standard Base (LSB), una specifica tesa a migliorare l'interoperabilità tra le applicazioni e le varie distribuzioni di Linux. La nuova versione 3.2, che arriva a dieci mesi di distanza dall'aggiornamento precedente, introduce un miglior supporto ai linguaggi interpretati e alle funzionalità multimediali e di stampa."

Dalle news di Punto Informatico.

L'Open Source nello sviluppo strategico del software

Recentemente è stata pubblicata  un'intervista del prof. Salvatore Tucci che dimostra con i fatti la centralità dell'open source nello sviluppo del software, e come questo debba essere considerato una chiave strategica per il Sistema Paese.

CNIPA - osservatorio Open Source

Condividi contenuti