Debaday

I nuovi utenti GNU/Linux e le distribuzioni.

Questo post non vuole aprire nessuna polemica. Vuole invece far considerare in modo più attento i sistemi GNU/Linux e Unix-derivati. La qualità e l'usabilità delle distribuzioni GNU/Linux orientate al desktop, hanno raggiunto ormai livelli elevatissimi, al punto che, si può tranquillamente affermare che qualsiasi distribuzione venga utilizzata, ci sono praticamente il 100% delle possibilità che un'installazione venga completata senza nessun inconveniente derivato da riconoscimenti hardware o da difficoltà nell'interpretare i passaggi dell'installazione. I Desktop Environment disponibili sono poi bellissimi, sicuramente migliori di quelli offerti da sistemi operativi proprietari. Le possibilità che vengono offerte da questo mondo fantastico, portano però spesso i nuovi utenti a non tenere conto di alcuni aspetti fondamentali...........

Compilare e installare XMMS in Debian Lenny.

Da Debian-News.net:
Le maggiori distribuzioni come Debian o Slackware, tendono ad eliminare XMMS dai loro repository per il fatto che è un progetto piuttosto vecchio, non beneficia di aggiornamenti da diverso tempo e utilizza le librerie GTK 1.x. Ecco una breve guida per installarlo in Debian Lenny.

http://vivapinkfloyd.blogspot.com/2008/06/how-to-install-xmms-in-debian-lenny.html

Joe: piccolo grande editor

Da: http://www.pluto.it/files/journal/pj9807/joe.html

"Durante la mia prima installazione di Linux ho buttato l'occhio sui messaggi descrittivi dei vari pacchetti installati, e tra i tanti ho notato un editor molto simile a Wordstar, e la cosa, proveniendo dall'ambiente msdos e Turbo Pascal, significava diventare operativo da subito anche in ambiente Linux. Joe poi è diventato il mio editor preferito. Semplice, comodo per molti usi, e sotto sotto anche molto potente (anche se non potrà competere con emacs come funzionalità).

Giochi per grub: Space Invaders

Articolo di GipPasso (Debianizzati.org):

Avete una voglia irrefrenabile di giocare, tanto da non sopportare l'idea di aspettare che il sistema si avvii?
Allora avviate il gioco direttamente da GRUB!
In meno di un secondo avrete azione pura e accativante ...anche se non sfrutterete proprio al massimo il vostro hardware grafico.
Ecco un'interessantissima variante del classicissimo space invaders:
http://www.erikyyy.de/invaders/
Copiate il file precompilato o compilatelo da voi e mettetelo dove grub lo possa trovare.
Nel file

SCons: l'alternativa a Make.

Tutta la potenza di Python e dei suoi script. Gestione automatica delle dipendenze. Contiene funzionalità simili a autoconf / automake e al compilatore di cache ccache. Con SCons si cerca di fornire uno strumento più facile da usare, più affidabile e più veloce. Come dice il titolo: una possibile alternativa a make nella creazione dei pacchetti debian.

http://www.qandr.org/quentin/writings/debscons.html

Potrace: dalla bitmap alla grafica vettoriale.

Potrace (installabile da repository con possibilità di una gui per kde) è un programma di utilità per trasformare bitmap in grafica vettoriale. L'input è una bitmap (pbm, pgm, png, ppm, o formato bmp), e il file di default di uscita è un Encapsulated PostScript (eps). Tutto a vantaggio di un ottima resa in varie risoluzioni nella riproduzione di loghi, marchi, ecc.. .

http://debaday.debian.net/2008/05/19/potrace-/

Gnu Gnash versione 0.8.2

Gnash, il flash player sviluppato in seno al progetto GNU, ha raggiunto la versione 0.8.2, la prima ad essere considerata di qualità beta. Questa versione giunge a più di quattro mesi dalla precedente, rispetto alla quale presenta una maggiore compatibilità con le istruzioni SWF 8 e 9, anche se il lavoro da fare è ancora molto.

 http://www.oneopensource.it/12/03/2008/il-flash-player-di-gnu-si-aggiorna

GNOME 2.22 tira a lucido il desktop Linux.

"Puntuale con il proprio ciclo semestrale dei rilasci, GNOME Foundation ha messo a disposizione della comunità di utenti e sviluppatori la nuova versione 2.22 del suo omonimo e famoso desktop environment per Linux/Unix."

dalle news di punto-informatico.it

Telnet.

Eccezionale (come del resto tutta l'opera) la pagina che segnalo, di Appunti Linux 1999.09.21 --- Copyright © 1997-1999 Daniele Giacomini -- daniele @ pluto.linux.it, che introduce telnet, "protocollo che permette di effettuare un collegamento con un altro elaboratore e di operare su quello, come se si stesse utilizzando un suo terminale". Come dice Giacomini stesso: "un client Telnet è in grado di utilizzare soltanto il protocollo TCP.

GNUnet: infrastruttura per una rete peer-to-peer sicura.

GNUnet è un framework per comunicazioni peer-to-peer sicure. L′applicazione primaria implementata nel framework GNUnet è il file-sharing anonimo e immune alla censura. L′obiettivo del progetto GNUnet è fornire un′infrastruttura per una rete peer-to-peer sicura.

Condividi contenuti