Blog

Ubuntu è in crisi?

stando a quanto postato in questo blog, sembra proprio di sì. L'articolo va preso con le dovute cautele (è anche stato scritto da un anonimo). Si possono riassumere i seguenti punti:

- la Canonical, società sviluppatrice di Ubuntu starebbe attraversando una forte crisi.

- L'accordo con Dell quasi un ancora di salvezza e ultima spiaggia.

Che dire: Ubuntu è diventato un progetto grandioso e forse si può parlare di sistema operativo gnu/linux più utilizzato al mondo.

I mantainer del kernel di Linux sono insoddisfatti

Lasciamo perdere Linus Torvalds perchè in questo periodo è più polemico e critico che mai e parliamo invece delle interviste di Andrew Morton. Prima però un piccolo preambolo: "La Cattedrale e il Bazaar" è il titolo di un saggio di Eric S. Raymond dove si descrivono due modalità contrapposte nello sviluppo del software libero. Nel modello a Cattedrale il programma viene realizzato da un numero limitato di sviluppatori, i quali, scrivono ognuno una piccola parte di codice, isolati dagli altri e si preoccupano anche delle correzioni. Nel modello a Bazaar il codice è reso immediatamente disponibile e chiunque può contribuire con integrazioni e modifiche...........

Netfilter/iptables

Netfilter è un componente del kernel del sistema operativo Linux, che permette l'intercettazione e manipolazione dei pacchetti che attraversano il calcolatore. Iptables (è installabile direttamente dalle repository debian) è il programma che permette agli amministratori di sistema di configurare netfilter.

Recuperare la password di root con grub

Se avete perduto la password di root e utilizzate grub in debian, sembra che questo metodo funzioni. Forse non servirà mai, però non si può mai dire ed è meglio tenerlo a portata di mano. Mi è capitato parecchio tempo fa in un installazione Sarge, che nel digitare per la seconda volta la passwd di root ho sbagliato. Poi ho subito corretto e l'installazione è andata avanti. chissà perchè però, una volta dentro il sistema, la passwd di root non corrispondeva più e mi dava sbagliata sia quella che avevo inserito che quella che avevo digitato per sbaglio.

GParted live è in difficoltà

Apprendo da un articolo pubblicato su www.ossblog.it che il progetto GParted live è in difficoltà. Il mantainer del progetto LiveCD, sembra che voglia abbandonare. Mi dispiace molto perchè ritengo Gparted Live uno dei migliori progetti che ultimamente mi è capitato di vedere. Speriamo che tutto si risolva nel migliore dei modi.

ecco il link alla notizia

La struttura di Debian

La distribuzione Debian Gnu/Linux ha una struttura organizzativa interna abbastanza complessa. Non bisogna però dimenticare che Debian non riguarda soltanto architetture come i386 o amd64. In almeno un rilascio stabile sono inclusi circa 11 port.

Un motore di ricerca open source

Leggo sul portale www.ansa.it che Jimmy Wales, il fondatore dell'enciclopedia online Wikipedia, ha annunciato di avere avviato un progetto per lo sviluppo di un nuovo motore di ricerca gestito dalla comunità e, sembra, in grado di rivaleggiare con google e yahoo. il progetto si basa sull'utilizzo di Grub (che non è il boot loader), recentemente acquistato.

Ecco l'articolo pubblicato da ansa

Software Freedom Day 2007

Il Software Freedom Day è una giornata mondiale dedicata al Software Libero. Questa giornata sarà organizzata anche per l'anno 2007 e più esattamente la data sarà 15 settembre 2007.

in questo articolo di gnuvox.info  trovate anche il link per dare un occhiata a quello che si sta preparando in Italia.

Microsoft e l'Open source

Leggo su Punto Informatico di oggi che Microsoft avrebbe l'intenzione di proporre all'OSI (Open Source Initiative), due sue licence, per essere certificate come licenze che rispettano la definizione di open source. No comment e

questo è il link all'articolo completo

Mepis torna a Debian

la notizia è stata pubblicata oggi su ossblog.it, ma se ne parla anche nel forum di mepisitalia.org: Mepis abbandona Ubuntu e torna a Debian. la prossima Mepis si fonderà sulle solide basi di Etch anche se, per quanto riguarda le applicazioni, Woodford sceglierà di volta in volta tra i pacchetti/sorgenti Debian e Ubuntu.

Questo è l'articolo completo

Condividi contenuti