Domande e risposte per gli utenti Debian

Qualche giorno fa Stefano Zacchiroli (l'attuale DPL) ha pubblicato questo annuncio sul suo sito personale.

Con esso pubblicizza ask.debian.net un sito del tipo domanda/risposta a disposizione di tutti gli utenti Debian.

L'iniziativa prende spunto da diversi siti di questo tipo, che si sono rivelati efficaci nel dare supporto, anche nel caso di altri software liberi. Spesso sono però implementati usando piattaforme non libere.
ask.debian.net si basa invece su Shapado, che è invece software libero, quindi ben più opportuno, secondo quanto sostiene anche in questo articolo di Benjamin Mako Hill (il collegamento punta alla pagina del blog da cui l'articolo vero e proprio è raggiungibile).

Il sito, diversamente da un comune forum, si concentra sul consentire agli utenti di porre una "domanda secca" per così dire, più che l'aprire una discussione su un argomento (che è invece proprio dei forum).
Girando sul sito si possono trovare, citando Zac, domande da porre, risposte da dare e risposte da valutare.

Vige infatti questa dinamica di valutazione tra pari, cioè le risposte alla domanda vengono ordinate in base al gradimento che queste hanno ottenuto dagli altri utenti. Se a una domanda, come è comune che accada, vendono date più risposte, con l'andare del tempo le prime in alto saranno le più significative.
Le risposte successive, a differenza che nei forum, non svilupperanno l'argomento e non commenteranno altre risposte già date; saranno sempre e "solo" risposte alla domanda iniziale.

Vediamo come si evolverà. La cosa può diventare estremamente significativa se si supera una certa "massa critica" (che, scusatemi, non so quantificare) perché in quel caso alle domande più diffuse e lette, si daranno delle risposte valutate da molte persone.
Si creerà così una raccolta di domande con risposte sempre più efficaci nel tempo, per quanto riguarda le "solite domande"; da queste si potranno tirare fuori delle FAQ molto efficaci.

Per altre domande, magari più specialistiche o contingenti, si avrà comunque un buono strumento per avere risposte mirate e veloci.