Debian abbandona xen e vserver

Alla Linux Plumbers Conference si è discusso di parecchie cose riguardo il kernel e Debian. Per chi ne vuole una panoramica può leggere un messaggio di Vincent Sanders sulla debian-devel-announce-AT-lists.debian.org.

In questo, tra le altre cose, mi ha colpito e riporto l'abbandono di Xen da parte di Debian a partire dal rilascio successivo a Squeeze (nel quale lo xen dom0 sarà presente ma marcato come deprecato). Sarà inoltre abbandonato vserver.

I motivi sono da ricercarsi nella scarsa attenzione delle rispettive comunità alla pacchettizzazione per Debian. Non mi addentro ulteriormente perché non ho trovato informazioni.

Verranno mantenuti kvm, che risiede nel kernel ma richiede una versione modificata di qemu che sperano di portare nel qemu ufficiale, e openvz, soluzione molto interessante per chi virtualizzi lo stesso sistema (o un sistema guest con lo stesso kernel dell'host).

A me interessa e uso kvm e sarei interessato a usare qemu in caso dovessi virtualizzare dei processori armel, quindi mi trovo perfettamente con le scelte degli sviluppatori.

Dato però che Xen è molto diffuso e usato ho riportato la notizia.

GipPasso

Commenti

Questa è una brutta

Questa è una brutta notizia... A me XEN non dispiace, perlomeno per la semplicità di utilizzo.