Linus Torvalds e Debian.

Da:

http://www.oneopensource.it/17/07/2007/intervista-a-linus-torvalds/

domanda (a Linus Torvalds):

Una curiosità: Qual è la tua distribuzione preferita? Quella più sicura?

Risposta (di Linus Torvalds):

........... la sola distribuzione di un certo spessore che non ho mai usato è stata Debian, proprio perché, come da tradizione, è la più difficile da installare. Il che può sembrare strano, visto e considerato che Debian è anche la distribuzione più tosta a livello tecnico, ciò è esattamente quel che io non voglio in una distribuzione. Scelgo quelle più semplici, con un’istallazione facilitata, ecc., perché, per me, questo è il solo modo per usare qualsiasi distribuzione.......

Commento (mio): quasi quasi mi viene da ridere! :)

Commenti

La sua e' una scelta... che

La sua e' una scelta... che non mi sento di criticare... anzi...

Per certi tipi di attivita' lo sbattimento di installare o mantenere configurata una distribuzione diventa rilevante.

Io voglio usare il mio tempo fare le MIE cose, non per fare altro.

Sembra una stronzata... ma quando uno perde 3 per sistemare un aggiornamento che non funziona, o una periferica che non si vede, o un ricompilazione per un prodotto di cui non esiste il pacchetto gia' fatto... beh... sono 3 ore che poteva spendere per fare cose piu' utili e gratificanti.

Credo che la maggiornaza di quelli che usano Linux in ambito home siano in fondo degli smanettoni che si sentono soddisfatti a fare le cose di cui sopra.
Ma gli altri no. La gente comune no.

E se Linus e' meno smanettone degli altri e vuole la pappa pronta questo non e' e non deve essere motivo di "vergogna".

Siamo uomini diversi che vogliono PC per fare cose diverse...
specialmente in ambito desktop.

Mi sembra logico che Linus e

Mi sembra logico che Linus e molte persone vogliono la pappa pronta. anche a me piace la pappa pronta (anche se, quando non la trovo so benissimo prepararmela da solo). Quello che mi fa ridere non è questo, ma il fatto che Linus dica: "Debian, proprio perché, come da tradizione, è la più difficile da installare". Per favore, non prendiamoci in giro con queste storie di Debian. Debian è come tutte le altre distribuzioni o, comunque, come molte altre distribuzioni: se non si hanno problemi di hardware (leggasi kernel) la si installa in modo veloce e facile. Non ci sono fantasmi nell'armadio.

Dear Linus (ma sei quello del

Dear Linus (ma sei quello del Kernel?),
Ho installato Debian Etch e Lenny senza problemi e non sono uno smanettone: se mi chiami posso aiutarti passo-passo per completare l'impresa.
Comunque ti suggerisco di iniziare con l'installazione completa da CD (no netinstall), tramite interfaccia grafica (no ncurses) e senza l'opzione expert.
La prima volta è meglio non esagerare.

Per qualsiasi altro problema puoi rivolgerti al forum di Debianizzati.org

LOL.

Sinceramente mi dispiace che

Sinceramente mi dispiace che Linus la pensi così.
A dir la verità fa la figura di uno che Debian no l'ha nemmeno mai provata.
Io non sono esperto, ma Etch l'ho installata senza particolari conoscenze.
Okay, sapere che cos'è una partizione, principale, estesa, ecc, sono cose
fondamentali, ma che esulano dal tipo di distro.
Se poi vogliamo considerare l'installer grafico (che si rifà al febbraio 2007),
peggio ancora, le sue dichiarazioni sono completamente senza senso.
Mi sa che si vuole buttar fango su Debian soltanto per invidia...
Furly

Che storie...e pensare che è

Che storie...e pensare che è stata proprio Debian GNU/Linux a "tirarmi" su in questi anni :D
Non la trovo difficile, e mi sento a mio agio nell'usare una distro come Debian. È vero però che ci sono distro più user-friendly, ma non mi sembra che Debian sia così eccessivamente complicata se la paragoniamo a tante altre distro...

Su su Linus, vatti ad installare Debian GNU/Linux e poi ne riparliamo :D

Questa notizia mi fa pensare

Questa notizia mi fa pensare come si possa essere raggiunti da un leggenda pur rimanendo chiusi in una bellissima torre d'avorio.
Senza offesa, non interessarsi a tante notizie e stimoli e dedicarsi al proprio lavoro è uguale a lasciarsi trasportare da un blog all'altro.
Debian, forse con lentezza rispetto ad altre distribuzioni ma non so, è diventata semplice da installare e gran parte del lavoro di sistemazione è comunque quello necessario a familiarizzare con i suoi strumenti più utili e flessibili.
Se Torvalds sbaglia, però, anche noi potremmo riflettere che le buone pratiche possono davvero consentire a molti di avere un buon sistema stabile, duraturo e aggiornabile, ovvero proprio quello che ci vuole per lavorare.
Insomma se Debian e la comunicazione attorno ad essa fosse unicamente smanettare per sfizio, allora Torvalds avrebbe ragione: una distribuzione socialmente è anche la comunità dei suoi utenti e le loro tendenze.
Però questa notizia mi fa anche credere che nessuno dei colleghi di Linus usi Debian!!
Conoscete un software che cancelli le signature che recitano:
"Ubuntu è una antica parola africana che significa: non sono riuscito ad installare Debian"??