I nuovi utenti GNU/Linux e le distribuzioni.

Questo post non vuole aprire nessuna polemica. Vuole invece far considerare in modo più attento i sistemi GNU/Linux e Unix-derivati. La qualità e l'usabilità delle distribuzioni GNU/Linux orientate al desktop, hanno raggiunto ormai livelli elevatissimi, al punto che, si può tranquillamente affermare che qualsiasi distribuzione venga utilizzata, ci sono praticamente il 100% delle possibilità che un'installazione venga completata senza nessun inconveniente derivato da riconoscimenti hardware o da difficoltà nell'interpretare i passaggi dell'installazione. I Desktop Environment disponibili sono poi bellissimi, sicuramente migliori di quelli offerti da sistemi operativi proprietari. Le possibilità che vengono offerte da questo mondo fantastico, portano però spesso i nuovi utenti a non tenere conto di alcuni aspetti fondamentali...........

I sistemi GNU/Linux offrono una possibilità di configurazione e di manutenzione praticamente totale, proprio perchè stiamo parlando di software libero e open source. Le finestre che si aprono nei D.E., comprese quelle di configurazione del sistema, offrono molte possibilità, ma ovviamente, quando il programmatore aggiunge un nuovo pulsante ad una gui, gli assegna un comando preciso. I comandi però hanno molte opzioni e, danno la possibilità di ottenere risultati completamenti diversi, a seconda che vengano utilizzati con un'opzione piuttosto che con un'altra.

Non a caso nei sistemi GNU/Linux sono tutt'ora disponibili i classici terminali. Con questi è possibile aprire una shell (solitamente è bash) dove al prompt si possono eseguire comandi semplici (come avviare un'applicazione, se questa è nel path), oppure comandi estremamente complessi che permettono di risolvere le situazioni più complicate.

Per tutto questo, anche i nuovi utenti che hanno conosciuto GNU/Linux solo in tempi recenti, non devono dimenticare che esiste il terminale e, che questo può essere utilizzato con profitto. I comandi non sono difficili, ma soprattutto è disponibile una quantità enorme di documentazione che aiuta in modo semplice ad apprendere l'utilizzo dei comandi per la shell.

Si comincia con le pagine di manuale, disponibili direttamente al prompt con il comando: man "nome comando". Si può proseguire poi con manuali più impegnativi che si trovano nella rete, come per esempio:

Appunti di informatica libera

oppure: tutte le guide di Debianizzati.org

Infine un piccolo consiglio: installate e utilizzate mc (midnight commander). E' un ottimo file manager testuale (che gira in una shell) che aiuta a capire molte cose ed è un ottimo aiuto per chi inizia, ma anche per chi fa un uso più intenso della shell. Un piccolo aiuto per mc, può essere trovato quì:

http://bellquel.bo.cnr.it/scuole/casper/material/AppuntiLinux/AL-2.12.50.html

Buon GNU/Linux (possibilmente Debian) da riga di comando! :)