Pubbliche Istituzioni e posizioni dominanti informatiche.

"In uno studio inviato a diversi membri del Parlamento Europeo, FFII France e l'Associazione per il Software Libero, mettono in luce le responsabilità delle diverse istituzioni pubbliche nella perpetuazione di posizioni di dominio nei mercati delle tecnologie dell'informazione. La ricerca di indebiti vantaggi anti-concorrenziali nell'ambito dell'informatica e l'abuso delle posizioni acquisite dai grandi produttori di software proprietario non sono di certo iniziate ieri. Nonostante questo, spesso per ignoranza od incompetenza, i responsabili politici continuano a decidere contro l'interesse della collettività."
via gnuvox: http://www.softwarelibero.it/