e-government dal 2000 ad oggi, che cosa e` cambiato.

L'articolo inizia così:

"Non e` una “storia dell'e-government in Italia”: tanto e` stato detto e tanto scritto in proposito e internet “tiene traccia” di tutto (attenzione: tiene traccia proprio di tutto).
Vorrei invece cercare di vedere se e` cambiato qualcosa e che cosa e, per una volta, non dal punto di vista del cittadino o di chi lo governa, ma dal punto di vista di chi sta dietro le quinte dell'e-government, ovvero di chi, come me e molti altri miei amici e colleghi, non e` politico e non decide in che direzione andare, ma stando vicino alla politica e ai luoghi in cui le decisioni vengono prese avendo quindi una visione da una finestra con un'angolatura particolare su quello che succede.
Premesso che le tecnologie sono un mezzo e non un fine, la “e” davanti a qualsiasi parola serve ancora? La governance, il government, la democracy ... hanno davvero bisogno di una “e” davanti per avere valore?
Credo che il giorno in cui non si usera` piu` sara` il giorno in cui la “e” sara` stata davvero adottata e “metabolizzata” dalla Pubblica Amministrazione."

Dott.ssa Flavia Marzano, http://undo.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1715881

Commenti

Grazie della recensione e dei

Grazie della recensione e dei complimenti!
Flavia

@ flavia: grazie a te per

@ flavia: grazie a te per aver scritto questo ottimo articolo (io l'ascia di guerra l'ho sotterrata. :) ).
Già che ci sono segnalo due link, che aiutano a comprendere meglio quanto scritto nell'articolo:
http://it.wikipedia.org/wiki/E-government
http://egov.formez.it/