Musica libera in internet.

Svegliatevi e salvate la musica! Si intitola così il post pubblicato su CreativeCommons.org dedicato alle etichette musicali che si concentrano su Internet e fanno delle licenze Creative Commons la chiave per dare maggior diffusione possibile alla creatività. Un sunto di ciò si può trarre dal netaudio.festival.berlin.2007 che si è tenuta nella capitale tedesca. Un'occasione per andare alla scoperta di gruppi, generi, brani e, appunto, etichette che la digitalità non tentano di schiacchiarla, ma la esaltano. Per chi mastica il tedesco, può continuare a seguire l'argomento tramite il blog dell'evento.

Articolo di gnuvox.info

Commenti

[...] sconosciuto: [...]

[...] sconosciuto: [...]

[...] sconosciuto: [...]

[...] sconosciuto: [...]