Forum Debianizzati

Condividi contenuti
Aggiornato: 8 min 14 sec fa

Re: [RISOLTO] Mime Types

Gio, 26/09/2019 - 03:54
samiel ha scritto:il file in questione è
/usr/share/applications/mimeinfo.cache

A questo punto ho editato il file invertendo l'ordine dei programmi associati


Cercando in https://wiki.debian.org/it/MIME risulta:
L'associazione a livello di sistema tra tipi MIME e le applicazione è generata a partire dai file *.desktop forniti dai pacchetti. Questi file sono archiviati nella directory /usr/share/applications/ e nelle sue sottodirectory, e update-desktop-database analizza le loro informationi e genera il file /usr/share/applications/mimeinfo.cache che specifica per ogni tipo MIME i file .desktop validi (e quindi le applicazioni).
Il file mimeinfo.cache è fondamentalmente una cache grezza inversa delle informazioni .desktop; non c'è modo di definire priorità in esso. Per essere in grado di specificare le applicazioni predefinite deve essere creato un file mimeapps.list (in passato, fino a Debian 5, si chiamava defaults.list) che può essere a livello di sistema (in /usr/share/applications o una sua sottodirectory) oppure a livello di specifico utente (in $HOME/.local/share/applications).
Il file mimeinfo.cache, trattandosi di un file di cache, potrebbe essere modificato al successivo avvio del programma di aggiornamento dello stesso e quindi la variazione che hai portato potrebbe essere persa in tale eventualità.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Mime Types

Gio, 26/09/2019 - 02:05
Ah, finalmente ho trovato! Ho compiuto una ricerca un po' random
sulla moltitudine di file che riguardano i mime types finché ho trovato quello buono:
samiel@darkstar:~$ egrep bittorrent /usr/share/applications/mimeapps.list
grep: /usr/share/applications/mimeapps.list: File o directory non esistente
samiel@darkstar:~$ egrep bittorrent /usr/share/applications/defaults.list
grep: /usr/share/applications/defaults.list: File o directory non esistente
samiel@darkstar:~$ egrep bittorrent /usr/share/applications/mimeinfo.cache
application/x-bittorrent=deluge.desktop;org.qbittorrent.qBittorrent.desktop;
x-scheme-handler/magnet=deluge.desktop;org.qbittorrent.qBittorrent.desktop;
samiel@darkstar:~$ egrep bittorrent /usr/share/applications/defaults.list
grep: /usr/share/applications/defaults.list: File o directory non esistente

da cui si evice che il file in questione è
/usr/share/applications/mimeinfo.cache

A questo punto ho editato il file invertendo l'ordine dei programmi associati

m
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Mime Types

Gio, 26/09/2019 - 01:52
grazie, ma è uno dei file che avevo guardato,
e di file magnet e di deluge manco l'ombra...
e nel caso non so che riga dovrei aggiungere
per modificare l'associazione predefinita
(che continuo a non capire dove sta scritta)
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Mime Types

Gio, 26/09/2019 - 00:29
Dovrebbe essere /usr/share/applications/x-cinnamon-mimeapps.list (vedi https://sources.debian.org/src/cinnamon-desktop/3.8.1-2/debian/x-cinnamon-mimeapps.list/)
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Boot non disponibile dopo ogni avvio

Mer, 25/09/2019 - 23:41
Blutz ha scritto:Ti ringrazio per la risposta. Nel frattempo ho pensato che potrei usare una chiavetta usb da 512mb come disco di avvio magari, giusto per evitare di usare sempre il rescue disk, almeno come soluzione temporanea.
Non ho mai provato questo "scenario", ma se usi UEFI presumo tu debba comunque creare una entry nella memoria NVRAM per avviare la periferica USB.

Se configuri, invece, il firmware del computer per avviarsi in modalità CSM (cioè in modalità di compatibilità con il "vecchio" BIOS) potrebbe essere più agevole rendere il computer avviabile dal disco interno. Per farlo, dovresti configurare il computer con avvio CSM, avviare il disco di installazione di Debian in modalità "rescue", quindi installare grub nel MBR protettivo della partizione GPT del disco rigido interno (dovrebbe avvenire di default con questa configurazione) ed avviare, quindi, il sistema operativo tramite CSM e senza UEFI. A quel punto, potrebbe diventare più agevole anche avviare da periferica USB.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Boot non disponibile dopo ogni avvio

Mer, 25/09/2019 - 12:18
Ti ringrazio per la risposta. Nel frattempo ho pensato che potrei usare una chiavetta usb da 512mb come disco di avvio magari, giusto per evitare di usare sempre il rescue disk, almeno come soluzione temporanea.
Vedo cosa posso trovare per aggiornare il firmware e poi se non riesco dovrò provvedere con il workaround.
Ci teniamo aggiornati.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Debian + KDE e videoproiettore Epson eb-685w

Mar, 24/09/2019 - 22:53
Lioce ha scritto:No, non l'ho fatto.
Forse era la prima cosa da provare.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Boot non disponibile dopo ogni avvio

Mar, 24/09/2019 - 22:48
Ciao,

Con i log che hai sopra inviato credo che hai chiaramente individuato la causa del malfunzionamento: il firmware del computer cancella la registrazione relativa al boot loader di Debian.

Si direbbe un difetto del firmware UEFI del tuo computer, poiché tra un boot e l'altro, apparentemente senza motivo, scompare la registrazione relativa al primo programma della sequenza di boot di Debian, ed, in particolare modo a shimx64. Quest'ultimo è il programma, fornito con le distribuzioni GNU/Linux come Debian, che il firmware UEFI è istruito ad avviare per iniziare la sequenza di boot conformemente al "secure boot": shimx64.efi richiama grubx64.efi che richiama il kernel linux, tutti firmati digitalmente con una chiave crittografica, in questo caso, relativa al progetto Debian (riconosciuta dal firmware UEFI).
Boot0000* debian        HD(1,GPT,80c017b9-c4e4-42f3-a3fc-c76f23605de1,0x800,0x100000)/File(\EFI\debian\shimx64.efi)

La perdita del boot entry non dovrebbe avvenire per specifica UEFI, dal momento che questi dati dovrebbero essere conservarti in un memoria per definizione "non volatile" (NVRAM). Peraltro, dal log che hai inviato, risulta non solo scomparsa la configurazione del boot entry di Debian, ma sono modificate anche le voci relative alle schede di rete, come se si fosse verificato un reset o una cancellazione della memoria NVRAM.

E' riportato qualche caso simile al tuo, in cui è sospettato fortemente il firmware del computer, per cui in prima battuta consigliano un aggiornamento del firmware/BIOS del PC tramite gli strumenti e gli aggiornamenti forniti dal produttore (qualora non l'avessi già fatto precedentemente).

In seconda battuta, suggeriscono che alcuni firmware UEFI sono difettosi nel senso che riescono ad avviare solo il bootloader UEFI di Windows e, quindi, suggeriscono di utilizzare dei "workaround" come quello indicato in [0], ad esempio, copiare manualmente il boot loader di Debian in un altro file con nome bootmgfw.efi (il nome del boot loader di Windows) e di istruire conseguentemente il firmware UEFI ad avviare quest'ultimo sotto la etichetta Debian (ingannando in questo modo il firmware UEFI che avvia un file con il nome del boot loader di Windows, ma in realtà avvia il primo eseguibile della catena di boot di Debian).

[0] https://superuser.com/questions/1166398/efi-settings-set-via-efibootmgr-are-ignored-after-reboot
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Aggiornamento a 10 ha disabilitato Audio

Mar, 24/09/2019 - 18:29
probabilmente non c'entra niente, ma provo ...
hai per caso installato anche timidity (2.14.0-8) ?
A me ha dato, come effetto, lo stesso da Te descritto.
Tolto, e' ritornato tutto OK.
Categorie: Forum Debianizzati

[RISOLTO] Mime Types

Lun, 23/09/2019 - 15:32
Dove sono le associazioni dei Mime Types in Cinnamon?
In alcuni siti si fa riferimento (credo per Gnome)
a /usr/share/applications/defaults.list, che però nel mio sistema non esiste.
Ho trovato svariati altri file di configurazione, dove però Deluge non è riportato.
Nello specifico, mentre Firefox consente di scegliere l'associazione desiderata,
Chrome non lo fa. Io vorrei associare i file magnet
a Qbittorrent piuttosto che a Deluge indipendentemente dal browser

grazie
m
Categorie: Forum Debianizzati

Aggiornamento a 10 ha disabilitato Audio

Lun, 23/09/2019 - 13:37
Come da titolo, mi trovo nelle condizioni in cui non sento alcun suono dal mio portatile dopo l'aggiornamento da Debian stable 9 al 10.

Ho fatto un pò di tentativi:
- controllare che la scheda audio venga riconosciuta, sia con lspci che con alsa -l (tutto ok)
- installare i firmware adatti (è una semplice hda intel)
- da modprobe sembra che vengano caricati all'avvio
- nel file etc/group ho aggiunto il mio utente nel gruppo audio

Come cavolo faccio a farla fungere?
Dal mixer di pulseaudio non mi fa scegliere nessun hardware, come se non fosse installato.

Help!!!
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Boot non disponibile dopo ogni avvio

Lun, 23/09/2019 - 12:30
Aki ha scritto:Riesci, inoltre, a fornirci, sempre da rescue disk, l'output esteso dell'NVRAM (dove sdX è il disco che contiene l'installazione di Debian):
efibootmgr --verbose



Bene, questa cosa sembra strana anche a me.
Da sistema avviato, dando il comando efibootmgr --verbose -d /dev/sda ottengo questo:
BootCurrent: 0000
Timeout: 2 seconds
BootOrder: 0000,2003,2001,2002
Boot0000* debian        HD(1,GPT,80c017b9-c4e4-42f3-a3fc-c76f23605de1,0x800,0x100000)/File(\EFI\debian\shimx64.efi)
Boot0001* UEFI: Network Card    PciRoot(0x0)/Pci(0x1c,0x3)/Pci(0x0,0x0)/MAC(54bef72112ee,0)/IPv4(0.0.0.00.0.0.0,0,0)..BO
Boot0002* UEFI: Network Card    PciRoot(0x0)/Pci(0x1c,0x3)/Pci(0x0,0x0)/MAC(54bef72112ee,0)/IPv6([::]:<->[::]:,0,0)..BO
Boot2001* EFI USB Device        RC
Boot2002* EFI DVD/CDROM RC
Boot2003* EFI Network   RC


Mentre dalla modalità rescue dopo che il boot salta ottengo questo:
BootCurrent: 0000
Timeout: 2 seconds
BootOrder: 0000,2003,2001,2002
Boot0001* UEFI: Network Card   
Boot0002* UEFI: Network Card
Boot2001* EFI USB Device        RC
Boot2002* EFI DVD/CDROM RC
Boot2003* EFI Network   RC


In pratica scompare Boot0000

Aki ha scritto: Il disco su cui hai installato Debian è interno al computer o esterno (ad esempio, su porta USB) ?

Il disco è interno al pc.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Eseguibile da shell su debian buster non parte

Lun, 23/09/2019 - 09:23
Buongiorno
Ho cercato un motivo al mio problema, leggendo in cosa c'è di nuovo nella release Debin Buster, e ho trovato questa indicazione
che mi sembra potrebbe essere pertinente al problema che ho posto, allego immagine dell'estratto dal sito ufficiale Debian.
Vorrei una vostra opinione ed eventualmente se avete qualche suggerimento

Grazie 1000
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Boot non disponibile dopo ogni avvio

Dom, 22/09/2019 - 21:07
Il disco su cui hai installato Debian è interno al computer o esterno (ad esempio, su porta USB) ?

Riesci, inoltre, a fornirci, sempre da rescue disk, l'output esteso dell'NVRAM (dove sdX è il disco che contiene l'installazione di Debian):
efibootmgr --verbose
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Boot non disponibile dopo ogni avvio

Dom, 22/09/2019 - 17:39
Toshiba satellite L50A.

Sul bios ho impostato UEFI. Le partizioni ora non ricordo,lo feci con arch, infatti ho formattato solo / e /boot, la /home l'ho lasciata intatta.Come vedo se è GPT? Ho controllato su cfdisk, è GPT

Allora nella partizione EFI da 512 Mb, c'è solo una cartella chiamata efi.
boot
            |_ efi
                  |_EFI
                       |_debian
                              |
                             BOOTX64.CSV, fbx64.efi, grub.cfg, grubx64.efi, mmx64.efi, shimx64.efi


Inoltre se lascio dopo il recupero il dvd e questo si avvia, quando riavvio, riperdo di nuovo il bootloader.
Categorie: Forum Debianizzati

Eseguibile da shell su debian buster non parte

Dom, 22/09/2019 - 17:18
Buongiorno,

Ho installato Debian Buster prima avevo Stretch , ho scaricato un software sopcast per vedere filmati in streaming, questi non è installabile come pacchetto, ma è semplicemente un eseguibile che in genere con debian stretch lanciavo direttmente dalla directory del programma tramite linea di comando con :
./sp-sc-auth
ora facendo la stessa cosa su Debian Buster mi da errore
file o directory non esistente
, gentilmente, c'è nessuno che ha un'idea di quale potrebbe essere il problema?

Grazie 1000
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Port multiplier con eSata non più funzionante

Dom, 22/09/2019 - 16:52
Chryses ha scritto:C'è un modo per fare il debug dell'avvio per capire che succede e perchè non funziona?
Puoi provare a consultare i log di sistema. Strano, però.

In alternativa, prova ad utilizzare l'id del menuentry per valorizzare GRUB_DEFAULT (non visibili nel log che hai inviato precedentemente, ma che dovresti poter visualizzare con il comando:
# grep 'menuentry ' /boot/grub/grub.cfg
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Port multiplier con eSata non più funzionante

Dom, 22/09/2019 - 16:49
Si, aggiornato.

C'è un modo per fare il debug dell'avvio per capire che succede e perchè non funziona?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Port multiplier con eSata non più funzionante

Dom, 22/09/2019 - 16:27
Nel mio post precedente, avevo indicato:
Configuring / choosing non-default or older kernel to boot

Set GRUB_DEFAULT in /etc/default/grub to other value than 0. A good description is in the official grub docs with samples at https://www.gnu.org/software/grub/manua ... figuration
If you've changed grub configuration file /etc/default/grub, make sure to run update-grub to update its configuration.
Hai eseguito il comando update-grub come utente root dopo aver aggiornato la configurazione di /etc/default/grub ?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Port multiplier con eSata non più funzionante

Dom, 22/09/2019 - 15:37
Non ricordavo.

Ho provato ma evidentemente sbaglio qualcosa, l'articolo dice che posso impostare GRUB_DEFAULT come un numero, che diventa rappresenta il numero di default del menu di avvio.
Ora, il mio menu di avvio è questo:
$ awk -F\' '/menuentry / {print $2}' /boot/grub/grub.cfg
Debian GNU/Linux
Debian GNU/Linux, with Linux 4.19.0-6-amd64
Debian GNU/Linux, with Linux 4.19.0-6-amd64 (recovery mode)
Debian GNU/Linux, with Linux 4.19.0-5-amd64
Debian GNU/Linux, with Linux 4.19.0-5-amd64 (recovery mode)
Debian GNU/Linux, with Linux 4.9.0-8-amd64
Debian GNU/Linux, with Linux 4.9.0-8-amd64 (recovery mode)

Ho quindi impostato GRUB_DEFAULT su 3 e ho riavviato ma mi ritrovo ancora con 4.19.0-6
Questo è il mio attuale grub:
$ cat /etc/default/grub
# If you change this file, run 'update-grub' afterwards to update
# /boot/grub/grub.cfg.
# For full documentation of the options in this file, see:
#   info -f grub -n 'Simple configuration'

GRUB_DEFAULT=3
GRUB_TIMEOUT=5
GRUB_DISTRIBUTOR=`lsb_release -i -s 2> /dev/null || echo Debian`
#GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet"
GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="nomodeset acpi_osi=Linux acpi=force zswap.enabled=1 zswap.compressor=lz4"
GRUB_CMDLINE_LINUX=""

# Uncomment to enable BadRAM filtering, modify to suit your needs
# This works with Linux (no patch required) and with any kernel that obtains
# the memory map information from GRUB (GNU Mach, kernel of FreeBSD ...)
#GRUB_BADRAM="0x01234567,0xfefefefe,0x89abcdef,0xefefefef"

# Uncomment to disable graphical terminal (grub-pc only)
#GRUB_TERMINAL=console

# The resolution used on graphical terminal
# note that you can use only modes which your graphic card supports via VBE
# you can see them in real GRUB with the command `vbeinfo'
#GRUB_GFXMODE=640x480

# Uncomment if you don't want GRUB to pass "root=UUID=xxx" parameter to Linux
#GRUB_DISABLE_LINUX_UUID=true

# Uncomment to disable generation of recovery mode menu entries
#GRUB_DISABLE_RECOVERY="true"

# Uncomment to get a beep at grub start
#GRUB_INIT_TUNE="480 440 1"
Categorie: Forum Debianizzati