Forum Debianizzati

Condividi contenuti
Aggiornato: 1 ora 32 min fa

Re: grub di Debian 10 su nvme non parte

Gio, 21/11/2019 - 20:18
 ls
cdebconf  hardware-summary  lsb-release  partman  status  syslog  Xorg.0.log
Categorie: Forum Debianizzati

Re: join_AD, samba e connessione SSH

Gio, 21/11/2019 - 17:04
Sono riuscito a sistemare tutto, l'unica cosa "strana" e veramente ridicola è che l'unico pc desktop Linux della rete non riesce ad entrare nella risorsa condivisa samba (con nfs nessun problema)

Se qualcuno mi da' una mano io posto la conf di smb.conf che ho modificato
e chiaramente, se interessa, posso 'postare il tutto' e possiamo anche pensare ad un minitutorial

Grazie
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [RISOLTO]SSH: locale NO, remoto SI

Gio, 21/11/2019 - 15:13
Se come me avete installato raspbian lite e avete attivato ssh e non funziona seguite questa procedura:

1) Configurare un IP Statico

2) Scrivere il seguente codice=
sudo dpkg-reconfigure openssh-server
,invio

3) Scrivere il seguente codice=
systemctl status ssh
,invio

Se vi da problemi del tipo connection timed out avete sbagliato IP, scaricate ADVANCED IP SCANNER (il primo che vi capita), installatelo e fate una scansione della rete e troverete l'ip di vari dispositivi, se non trovate l'ip del raspberry vuol dire che non è collegato alla rete.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: "Connesso" a rete WPA Enterprise ma impossibile pingare

Gio, 21/11/2019 - 11:54
AGGIORNAMENTO:

Per autenticarmi uso nome utente e password, l'università ha server radius. Ho provato a collegarmi poi tramite wifi mobile e ho avuto lo stesso problema, riporto sotto alcune righe del file di log. Ho poi attaccato l'ethernet, e non riuscivo a entrare in rete. Al che ho acceso Tor e provato a navigare con torbrowser e posso navigare tranquillamente in rete.
A quanto pare ho pasticciato qualcosa.
Ho sempre acceso e spento tor senza incorrere in problemi di connettività, non capisco cosa possa essere successo. Prima di postare output a caso chiedo un parere a voi.

Nov 21 10:03:29 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327009.3404] policy: set 'UNIVERSITYSSID' (wlo1) as default for IPv4 routing and DNS
Nov 21 10:03:29 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327009.3407] dns-mgr: Writing DNS information to /sbin/resolvconf
Nov 21 10:03:44 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327024.0447] device (wlo1): Activation: successful, device activated.
Nov 21 10:03:44 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327024.0471] manager: NetworkManager state is now CONNECTED_GLOBAL
Nov 21 10:03:44 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327024.0481] manager: startup complete
Nov 21 10:03:48 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327028.1766] manager: (cdc-wdm0): new Broadband device (/org/freedesktop/NetworkManager/Devices/4)
Nov 21 10:03:48 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327028.1772] device (cdc-wdm0): state change: unmanaged -> unavailable (reason 'managed', sys-iface-state: 'external')
Nov 21 10:03:48 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327028.1781] device (cdc-wdm0): modem state 'failed'
Nov 21 10:03:48 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327028.1790] modem-broadband[cdc-wdm0]: failed to retrieve SIM object: No SIM object available
Nov 21 10:04:06 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574327046.7762] agent-manager: req[0x5606e801c040, :1.86/org.gnome.Shell.NetworkAgent/1000]: agent registered
Nov 21 10:20:53 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328053.8594] device (wlo1): supplicant interface state: completed -> authenticating
Nov 21 10:20:53 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328053.8681] device (wlo1): supplicant interface state: authenticating -> associating
[code]Nov 21 10:20:53 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328053.8883] device (wlo1): supplicant interface state: associating -> 4-way handshake[/code]
Nov 21 10:20:53 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328053.8939] device (wlo1): supplicant interface state: 4-way handshake -> completed
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4499] dhcp4 (wlo1):   address 10.201.13.232
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4500] dhcp4 (wlo1):   plen 16 (255.255.0.0)
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4500] dhcp4 (wlo1):   gateway 10.201.255.254
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4501] dhcp4 (wlo1):   lease time 3600
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4501] dhcp4 (wlo1):   nameserver '137.204.25.213'
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4502] dhcp4 (wlo1):   nameserver '137.204.25.71'
Nov 21 10:32:39 Linux NetworkManager[1072]: <info>  [1574328759.4502] dhcp4 (wlo1): state changed bound -> bound
Categorie: Forum Debianizzati

Re: "Connesso" a rete WPA Enterprise ma impossibile pingare

Mer, 20/11/2019 - 22:27
Come ti autentichi sulla rete ?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dispositivi Linux friendly

Mer, 20/11/2019 - 18:32
Cazzu cazzu...

Il cellulare mi interessa assai, cosi come mi sa che faro' un'offerta per il PowerPC.

Gli altri due mi stuzzicano meno, ma le considero comunque iniziative importanti

Grazie mille
Categorie: Forum Debianizzati

Re: grub di Debian 10 su nvme non parte

Mer, 20/11/2019 - 17:34
Scusate se rispondo solo ora.
Non c'è la possibilità di avviare questa scheda madre in modalità BIO; solo UEFI.
Parte solo con il UEFI.
Appena torno a casa cerco il file log che ha richiesto Aki
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dispositivi Linux friendly

Mer, 20/11/2019 - 15:57
Negli smartphone è realtà da un mese il LIBREM 5 di Purism, con hardware quasi libero, kernel Linux e SO derivato da Debian:
https://puri.sm/products/librem-5/
sul fronte notebook sempre Purism offre sistemi liberi come Librem 15:
https://puri.sm/products/librem-15/
oppure l'interessante progetto italiano-milanese Gnu/Linux PowerPC notebook realizzato con open hardware su architettura RISC:
https://www.powerpc-notebook.org/it/
Infine come realizzare un PC libero in case di legno!
https://www.youtube.com/watch?v=ln43KuLN3kg
Categorie: Forum Debianizzati

"Connesso" a rete ma impossibile pingare, con TOR si

Mer, 20/11/2019 - 14:30
Buongiorno,

mi sono connesso alla rete WI-FI dell'università, una WPA enterprise.

iwconfig


dice che la mia interfaccia wlo1 è connessa a
ESSID:"MY_ESSID_UNIVERSITY"
Mode:Managed
...

ip route


restituisce

Destination Gateway Genmask Flags Metric Ref Use Iface
default 10.201.255.254 0.0.0.0 UG 600 0 wlo1
10.201.0.0 0.0.0.0 255.255.0.0 UG 600 0 wlo1

se provo

ping 10.201.255.254


ottenfo 3 packets transmitted, 0 received, 100 % packet loss

ho provato a pingare anche fuori dalla rete direttamente un ip e non ottengo risultati quindi immagino non sia un problema di dns. In ogni caso questo è l'output di:

cat /etc/resolv.conf


#Dynamuc resol.conf(5) ....

#openDNS
nameserver 208.67.222.222
nameserver 208.67.220.220

#openNic
nameserver
...
...
eccetera.

Se entro nel browser ottengo:

Server not found...

Immagino che non riesca a comunicare con il DNS ?

Questa tipo di rete ha sempre dato problemi di connessioni da linux. Problemi del tipo, se dimentico le impostazioni e provo a riconnettermi senza configurazioni memorizzate vengo respinto. Fino a quando dopo diversi tentativi non riesce a connettersi, memorizza la configurazione (ESSID, username, password, ...) e poi riesce nella connessione automatica. Ma
ora riesce a connettere senza però poter comunicare con i nodi al di fuori.

Come gestori di rete ho NetworkManager e wpa_supplicant, ho seguito la guida del wiki Debian per configurarli
purtroppo non ho ben capito ancora il loro funzionamento (nel senso: il wiki debian indica in wpa_supplicant un client per la gestione dei protocolli wpa e wep, però in altri forum ho letto che wpa_supplicant può essere usato come gestore di rete e che NetworkManager è totalmente inutile) e nemmeno ho capito dove trovare valide informazioni sul server dhcp del sistema. Per questo prima di ogni cosa vorrei chiedere se qualcuno ha dei link a una guida per comprendere il funzionamento di questi tool/gestori.
In particolare chiederei suggerimenti per il dhcp in uso, non riesco a capire quale server venga usato
non avendo dhcpd service attivi o simili.

Scusate se le informazioni fornite sono troppo poche è perchè non posso copiare direttamente l'output dei comandi unix
non essendo connesso in rete. Per qualsiasi altra informazione chiedete e le fornisco.

Ecco la scheda di rete:

lspci | grep Network


24.00.0 Network controller: Intel Corporation Centrino Advanced-N 6205

Come so ho debian10

DOMANDA:
consigliate di configurare manualmente ogni interfaccia (dal file /etc/networtk/interfaces)?
Eliminare Network_Manager e usare per esempio wpa_supplicant per connettermi a specifi ap wifi (passandogli di volta in volta i file di configurazione scritti manualmente, fra cui i dns eliminando così il problema di dover delegare ad un gestore la ricerca di DNS nei vari resolv.conf ecc.)? In caso servendosi di un dhcp per la gestione dinamica degli ip? Se si quale dhcp tool bisogna usare?

Grazie per l'aiuto!
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dispositivi Linux friendly

Mer, 20/11/2019 - 14:07
stante la ormai epidemica scarsa reale conoscenza del funzionamento di questi dispositivi

Il problema più grande è esattamente questo: considerando che l'utente non sa e non vuole/deve sapere (anche per, giusta, pretesa di chi è specializzato in altri settori) come funzionano realmente, vuole solo poterli usare per le sue cose di tutti i giorni, i produttori lo usano come cavallo di battaglia per sostenere la correttezza della loro posizione, cioè non aprire all'utente le parti più intime dei loro sistemi.

Purtroppo, però, qualche tentativo di fare dei tablet 'liberi' c'è stato, ma non ha avuto successo (ad esempio montandoci sopra Ubuntu).

Un mio amico universitario non ha avuto successo col suo Surface nel fare il dual boot Win10/Debian o Win10/Ubuntu, se qualcuno ha provato con altri dispositivi che montano Win10 (o ne conosce, io ho visto solo Asus) lo scriva che sono curioso...
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dispositivi Linux friendly

Mer, 20/11/2019 - 09:28
Ciao _Alex_,
Il tuo quesito è molto interessante. In effetti, al grande pubblico (diciamo al mercato "consumer") non è offerta ancora realmente la possibilità di poter accedere completamente ai dispositivi con form factor tablet o smarphone in modo che si avviino e supportino nativamente sistemi operativi "liberi" (come GNU/LInux). Il mercato dei tablet e degli smartphone è, de facto, un mercato "chiuso" dove i produttori non hanno alcun interesse a liberare il loro "hardware" anche perché spesso fanno parte della filiera di produzione dei componenti hardware utilizzati. Forse questo dipende dal fatto che molte delle tecnologie hardware che utilizziamo soprattutto su questi prodotti sonoin gran parte ancora protetti da brevetto (per la loro relativa giovane età) ed i produttori non hanno alcun interesse a diffonderne le specifiche tecniche consentendo a software "libero" di utilizzarle. Peraltro, un dispositivo come uno smartphone o un tablet collegato in rete con un sistema operativo come GNU/Linux renderebbe realmente l'utente (in grado di usarlo) libero di poterlo utilizzare nei modi più diversi ed a lui consoni. Immagina cosa accadrebbe alle reti di telecomunicazioni se la metà degli smartphone mondiali fossero pienamente (dal punto di vista delle capacità tecnologica) utilizzabili e le implicazioni anche in termini di sicurezza per i relativi utilizzatori (stante la ormai epidemica scarsa reale conoscenza del funzionamento di questi dispositivi). Considerando la massa critica raggiunta dal mercato degli smartphone e dei tablet, si sarebbe potuta immaginare un' "evoluzione" come quella del mercato dei PC all'inizio degli anni 80, con una fisiologica deriva verso la compatibilità hardware tra i dispositivi, la separazione tra fornitori di hardware e software e, quindi, la creazione di una massa critica in termine di piattaforma hardware in grado di aprire il mercato agli sviluppatori di software, compresi quelli dei sistemi operativi liberi: purtroppo questo non è accaduto, anzi sta avvenendo l'opposto cioè la produzione del software e dell'hardware si è concentrato nelle stesse mani (Apple docet) e si sono create posizioni dominanti sul mercato difficilmente modificabili. L'esperienza di piattaforme sperimentali come il rapsberryPi hanno portato un ventata di aria nuova e fanno ben sperare per il futuro, ma resta sempre qualcosa di nicchia. Fa comunque ben sperare l'aver seminato, tramite ad esempio il Raspberry Pi e le analoghe piattaforme, nei più giovani il germe della curiosità intellettuale e della passione verso l'informatica, i suoi principi, le sue tecnologie e verso quello che oggi è chiamata in ambito formativo "meccatronica". Saranno forse queste nuove generazioni tra circa dieci anni a vedere quello che oggi auspichiamo in termini di libertà delle piattaforme hardware.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dispositivi Linux friendly

Mer, 20/11/2019 - 00:05
Per prima cosa linux non è un sistema operativo, ma un kernel.
Lo so, ho usato un'espressione, passami il termine, 'gergale'.

In quasi nessun sistema riesci a modificare il file system direttamente e giustamente è anche reso difficile l'accesso per via del fatto che non deve essere manomettibile.
Oddio, qui si va sul filosofico:e' mio e voglio farci quello che mi pare...
Un eventuale malintenzionato non deve avere accesso a niente, io sono il proprietario e voglio accesso a tutto, come su un normale pc.
Sto facendo l'avvocato del diavolo, non sono cosi estremista, ma l'impossibilita' di scegliere mi secca un po'.

Su android ottenendo il permesso di root puoi modificare il file system da console. Con adb puoi comandarla da PC.
Una volta ho fatto il root di un HTC, ma aveva problemi hardware di suo e alla fine lasciai stare.
Pero' ricordo che, pur potendo cambiare il sistema e pur potendo usarlo come periferica dalla riga di comando non potevo accedere a tutto. Magari le cose sono cambiate, questo e' uno spunto interessante.

Sappi anche che quasi tutti i dispositivi portatili sono ARM che hanno un diverso metodo di avvio.
Debian supporta anche processori ARM, ad esempio ne driva(va)no Raspbian (non mi sono piu' informato da un po', ma dovrebbero ancora derivarlo da Debian).

Piu' che per effettiva necessita' chiedevo per curiosita', acquistai un tablec qualche tempo fa e sta a prendere polvere...
Googlando un po' ho visto dei progetti che sono naufragati, pero' mi stuzzicherebbe, ad esempio, prendere un Asus transformer usato a buon prezzo e fare qualche prova.
Un M$ Surface no, per principio...
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dispositivi Linux friendly

Mar, 19/11/2019 - 19:21
Per prima cosa linux non è un sistema operativo, ma un kernel. In quasi nessun sistema riesci a modificare il file system direttamente e giustamente è anche reso difficile l'accesso per via del fatto che non deve essere manomettibile.
Su android ottenendo il permesso di root puoi modificare il file system da console. Con adb puoi comandarla da PC.
Sappi anche che quasi tutti i dispositivi portatili sono ARM che hanno un diverso metodo di avvio.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: SSH: locale NO, remoto SI

Mar, 19/11/2019 - 16:03
Ho notato che in questo post per come ho scritto non si capisce nulla scusate...
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Errore di systemd-networkd-wait-online.service dopo bond

Mar, 19/11/2019 - 14:26
Per il servizio, ho risolto stoppondolo e disabilitandolo, vedremo al prossimo reboot!

Invece per interfaces, visto che la guida diceva di "toglierlo" io ho duplicato quello salvato e come suggerito ne ho modificato il contenuto, lasciando solo il loopback
# This file describes the network interfaces available on your system
# and how to activate them. For more information, see interfaces(5).

source /etc/network/interfaces.d/*

# The loopback network interface
auto lo
iface lo inet loopback

Come al solito, vedremo al prossimo reboot.

Ps ma non dovrebbe esserci l'aggiornamento alla 10.2? Io ho installato il pacchetto per gli aggiornamenti automatici, in teoria è configurato per la stable, ma ancora nulla. Errore mio di configurazione oppure ancora non è stata rilasciata? Sono fermo alla 10
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [RISOLTO] Debian 10 e partizione criptata

Mar, 19/11/2019 - 11:45
Ho utilizzato Dislocker su una chiavetta usb avente solo una partizione.
Ecco che allora ne esce una nuova domanda, ma sempre relativa a Dislocker.
Nel file fstab ho impostato nella riga della chiavetta usb /dev/sdb1 per il montaggio in automatico.
Ok, funziona tutto per bene.
Solo che se inserisco un'altra chiavetta USB, ricevo errore. Forse perchè non trova la partizione criptata.
Si può aggirare la cosa?
Magari impostando un /dev/sdbx fisso?
Grazie.
Categorie: Forum Debianizzati

Dispositivi Linux friendly

Mar, 19/11/2019 - 11:09
Come da titolo, che dispositivi come cellulari, tablet ecc... esistono che montano Linux come sistema operativo?
In alternativa dovrebbe essere possibile manipolare il sistema tramite Linux, tipo vedere TUTTO il filesystem, non solo la parte di archiviazione, modificare di fino i files di configurazione ecc...

Un amico in facoltà (io studio Informatica a Genova) ha provato ad installare Ubuntu e Debian sul suo M$ Surface, in dual boot, ma alla fine ha dovuto desistere...
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Errore di systemd-networkd-wait-online.service dopo bond

Mar, 19/11/2019 - 00:38
Chryses ha scritto:
nov 17 23:49:35 Qnap ifup[738]: ifup: couldn't open interfaces file "/etc/network/interfaces": No such file or directory

Modifica il file /etc/network/interfaces in modo da ricrearlo rimuovendo però le interfacce che gestisce systemd-network

Chryses ha scritto:nov 17 23:49:36 Qnap ModemManager[807]: <info> ModemManager (version 1.10.0) starting in system bus...
nov 17 23:49:36 Qnap dbus-daemon[804]: [system] Activating via systemd: service name='org.freedesktop.hostname1' unit='dbus-org.freedesktop.hostname1.service' requested by ':1.1' (uid=102 pid=562 comm="/lib/systemd/systemd-networkd ")[/code]
Forse per ifup posso anche tralasciare, ma ModenManager non capisco perchè si avvia.
Sto cercando come disabilitarlo, sul nas non ci sono modem collegati.
Il servizio da disabilitare dovrebbe essere ModemManager.service
Categorie: Forum Debianizzati

Re: SSH: locale NO, remoto SI

Mar, 19/11/2019 - 00:31
Purtroppo aiutarti in assenza di elementi utili a farlo è poco fruttuoso. Buona fortuna.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: SSH: locale NO, remoto SI

Lun, 18/11/2019 - 22:58
Forse ho capito qual è il problema, quando ho fatto raspi-config->network->wi-fi e gli do tutti dati per collegarsi alla rete si scollega e ho visto che devo mettere anche un ip statico, dato che se collego il raspberry tramite cavo ethernet risulta 2 ip del raspberry, se riesco a risolvere scriverò la soluzione in questo post.
Categorie: Forum Debianizzati