Forum Debianizzati

Condividi contenuti
Aggiornato: 3 min 3 sec fa

Re: Scuola Libera 2020 - opensource e privacy

6 ore 10 min fa
Bene!
Grazie poi sistemo
Categorie: Forum Debianizzati

recuperare debian senza partizione boot

Mar, 14/07/2020 - 23:37
Buonasera, anni fa avevo debian installato su un pc con hard disk da 512gb.
La tabella partizioni era così composta:
sda1 100 mb ext2 /boot
sda2 10gb swap
sda3 spazio rimanente

Quando ho rimesso in uso il pc purtroppo l'hard disk si è rivelato danneggiato in modo irrecuperabile. Sono stato in grado di clonare la partizione principale (/) ma non quella di boot, o meglio [url="https://drive.google.com/file/d/1FnyeSEgd6dDNlOHcqAgit5uPqWWCKhyu/view?usp=sharing"]Questo[/url] è ciò che sono riuscito a recuperare dalla partizione di boot.

Ho fatto di conseguenza un'immagine dell'altra partizione e trasferita su un ssd grazie a gparted live.
Visto le dimensioni inferiori del ssd ho dovuto ridurre la partizione di root (lo spazio occupato reale era di 130 gb su circa 400), l'ho ridotta a 180gb una volta copiata nell'ssd.

Qualche giorno fa ho ricevuto l'hard disk e ora sto cercando di ripristinare la situazione, con magri risultati:
https://shaunmallette.blogspot.com/2011 ... based.html
Ho seguito questa guida montando prima / e poi boot.
Purtroppo però quando provo a dare i comandi ottengo questi errori:
https://imgur.com/a/8v7rSYq
Gli errori di segmentation fault sono inspiegabili, nel senso che la partizione viene considerata pulita da fsck, credo che gli errori siano dovuti alla differenza di dimensione delle partizioni (la boot nell'hard disk rotto era di soli 100mb, ora l'ho alzata a 1gb).

La versione installata ai tempi di debian era la buster, quando era in testing.
Ho anche provato a installare sopra la versione attuale di debian, ma a circa il 15% dell'installazione ha dato un errore e annullato l'installazione.

Potete aiutarmi?
Grazie.
Categorie: Forum Debianizzati

Mostrare capelli sani

Mar, 14/07/2020 - 23:34
Tutti noi vogliamo avere capelli sani, forti, lucenti e densi, ma purtroppo molte persone soffrono di perdita di capelli che li fa apparire leggeri sulla testa, altri hanno capelli molto fini o radi e alcuni soffrono di calvizie generale. Questa è una delle situazioni peggiori che una persona attraversa, perché la perdita di densità dei capelli e la calvizie fanno perdere l'autostima, in questi casi uno dei modi per cercare di migliorare il problema è applicare un trattamento con capelli in microfibra che si formano a base di cheratina che è la proteina che costituisce la maggior parte dei capelli, delle unghie e della pelle. Queste fibre kapilab e contenenti cheratina aiutano ad aumentare il volume dei capelli e a coprire aree con capelli fini o molto poco, perché attraverso cariche elettrostatiche aderiscono al capello dando un aspetto naturale e nascondendo efficacemente questi problemi e per provenire da un materiale completamente naturale non causano irritazione o danni al cuoio capelluto
Categorie: Forum Debianizzati

Re: installare snap-store

Mar, 14/07/2020 - 22:48
Ho provato sia con sudo e sia con su che con su - , ma perchè c'è qualche differenza tra su e su - ?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: installare snap-store

Mar, 14/07/2020 - 21:10
Con che comando sei diventato root? Tiro a caso, hai dato
su

hai provato a dare
su -
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Cartelle samba e permessi

Mar, 14/07/2020 - 20:19
walt68 ha scritto:Il pacchetto acl và ad aggiungersi a SAMBA, il pacchetto da installare è proprio acl
Qui trovi le informazioni di base per le prime impostazioni
https://wiki.debian.org/it/Permissions#ACL:_elenchi_di_controllo_degli_accessi_in_Linux
potrebbe esserti utile anche questo link
https://wiki.debian.org/LDAP/PAM
da debian WIKI System Administration/Users and Groups Management/
io non mi sono mai avventurato in quei territori
buon lavoro

Ok.
La guida ai permessi la stavo già leggendo.
Per quanto riguarda questo LDAP/PAM non so nemmeno di cosa si tratti; magari ci ritorno quando avrò acquisito una conoscenza più approfondita di linux e Debian in particolare.
Grazie di tutto
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Cartelle samba e permessi

Mar, 14/07/2020 - 12:42
Il pacchetto acl và ad aggiungersi a SAMBA, il pacchetto da installare è proprio acl
Qui trovi le informazioni di base per le prime impostazioni
https://wiki.debian.org/it/Permissions#ACL:_elenchi_di_controllo_degli_accessi_in_Linux
potrebbe esserti utile anche questo link
https://wiki.debian.org/LDAP/PAM
da debian WIKI System Administration/Users and Groups Management/
io non mi sono mai avventurato in quei territori
buon lavoro
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Scuola Libera 2020 - opensource e privacy

Mar, 14/07/2020 - 02:06
A questo punto é giusto segnalare il più possibile. Magari rivedo il mio primo intervento e, se necessario cambio titolo e riorganizzo il tutto come raccolta.

1) iorestoacasa.work
dring ha scritto:Aggiornamento importante per Jitsi Meet e Multiparty-Meeting
Il team di PDP Free Software User Group di Fabriano, in collaborazione con il network professional beFair ha lanciato https://iorestoacasa.work, un servizio gratuito e accessibile da tutti, interamente basato sul software libero, che permette di gestire videoconferenze senza doversi registrare e senza dover scaricare nessun programma proprietario; successivamente ha aderito GARR, la rete telematica italiana ad altissima velocità che ha offerto un proprio server, open.meet.garr.it.
Quindi l'adesione del CNR, che ha messo a disposizione le risorse dell’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale (IMAA).
Ad ora ci sono 49 server disponibili, il limite per una singola conferenza è di circa 50 persone.
Per chi vuole mettere a disposizione un proprio server, qui le istruzioni per aggiungerlo con Docker.

2) OpenDidattica
Il progetto nasce per offrire ad insegnanti e studenti gli strumenti necessari per far fronte alla chiusura delle scuole in seguito crisi esplosa, dando continuità alla didattica ma anche al rapporto interpersonale.
Si pone come alternativa al monopolio delle multinazionali dell’informazione garantendo: connettività, potenza di calcolo e soprattutto il totale rispetto della privacy.
Frutto della collaborazione tra diversi soggetti ed organizzazioni:
  • SusyDiario
    piattaforma didattica interattiva online progettata espressamente per l’uso nella scuola primaria. Dunque è adatta per proporre agli alunni letture, esempi, lezioni, esercizi, giochi didattici in classe sulla LIM, o in laboratorio informatico, oppure a casa sul PC o altrove con smartphone o tablet.
  • AssoProvider – Associazione Provider Indipendenti/
    POTENZA DI CALCOLO, CONNETTIVITÀ E CONTINUITÀ. L’associazione garantisce attraverso i suoi membri che Open Didattica possa funzionare, sia raggiungibile ovunque e che i dati siano protetti e salvaguardati.
  • ILS – Italian Linux Society
    SOLUZIONI SOFTWARE LIBERE E OPENSOURCE. Alcuni amici di ILS, esperti conoscitori dei software didattici e del mondo della scuola hanno individuato le applicazioni che compongono la piattaforma: sono tutti software opensource e liberi; garantiscono indipendenza dalle logiche di mercato e totale privacy.
    Grazie alla rete di ILS le applicazioni sono state installate e configurate per garantire la miglior resa al servizio della didattica.
  • Informatici Senza Frontiere
    CONTRO IL DIGITAL DIVIDE. Le competenze di professionisti dell’informatica offerte nel mondo del volontariato, per garantire aiuto e supporto a chi ha difficoltà ad approcciare l’informatica. Offrono il supporto tecnico per risolvere i problemi di chi usa Open Didattica.

Per ora mi fermo.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [RISOLTO] Comandi per “sopravvivenza “

Lun, 13/07/2020 - 22:49
caturen ha scritto:vedo che hanno risposti tutti tranne il diretto interessato a cui era diretta la domanda.
A dire il vero, non credo che l'autore della discussione sia il "diretto interessato" delle tue osservazioni, perché non hai risposto alla sua domanda, come, ad esempio, ha fatto Selky: in ogni caso, immagino, se riterrà di commentare le tue osservazioni, lo farà, altrimenti no.

caturen ha scritto:Certo che se uno conosce pure i comandi da dare nel terminale è solo un bene, ma non è certo una cosa indispensabile.
Non è indispensabile.... è solo una straordinaria opportunità che chi desidera può cogliere, oppure no: tu l'hai colta ? Mi sembra di sì da quanto scrivi. In tal caso, perché disincentivare altri a fare altrettanto ?

caturen ha scritto:Se una distribuzione non usa interfacce grafiche per la totale gestione del sistema, non bisogna meravigliarsi poi che linux è ancora a determinate percentuali d'uso.
Anche questo non è pertinente con il quesito posto dall'utente che ha iniziato la discussione e quindi sei andato off-topic: apri una discussione specifica se desideri confrontarti su questa tua argomentazione che, permettimi di osservare, è comunque piuttosto capziosa sia nella premessa che nelle conclusioni.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Scuola Libera 2020

Lun, 13/07/2020 - 19:43
Ottimo, non conoscevo.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [Offerta di Lavoro] Sistemista Senior Linux - Roma

Lun, 13/07/2020 - 17:41
Molto interessante. Davvero non ho tutti i requisiti, ma vale la pena provarlo?
Categorie: Forum Debianizzati

installare snap-store

Lun, 13/07/2020 - 10:42
salve a tutti sono passato a debian dopo 1 anno di xubuntu.
sto provando ad installare lo snap-store seguendo tutte le istruzioni sul sito snapcraft ufficiale
prima installo snapd, poi snap-store. da premettere che dopo aver installato lo snap-store, non mi compare in nessun modo il collegamento diretto su applicazioni.
dopodichè vado ad installare ad esempio blender e mi dice così:
Warning: /snap/bin was not found in your $PATH. If you've not restarted your
session since you installed snapd, try doing that. Please see
https://forum.snapcraft.io/t/9469 for more details.

blender 2.83.2 from Blender Foundation (blenderfoundation✓) installed

inutile dire che la cartella /snap/bin c'è con dentro blender e snap-store.
e non mi compare neanche blender su applicazioni.
forse ho sbagliato qualcosa?forse ho installato male debian e qualcosa è andato storto?
faccio presente che sulla mia distro debian 10 ho ancora il vecchissimo kernel 4.19 e avendolo installato con ambiente grafico xfce, invece di avere la 4.14 ho la 4.12.
ringrazio a tutti per le risposte
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [RISOLTO] Comandi per “sopravvivenza “

Lun, 13/07/2020 - 10:26
vedo che hanno risposti tutti tranne il diretto interessato a cui era diretta la domanda. Non avevo nessun dubbio che altri "tecnici" avrebbero risposto in quel modo. E rimango della mia idea: a livello desktop non c'è bisogno di usare il terminale, perlomeno nel 99% dei casi. Certo che se uno conosce pure i comandi da dare nel terminale è solo un bene, ma non è certo una cosa indispensabile. Se una distribuzione non usa interfacce grafiche per la totale gestione del sistema, non bisogna meravigliarsi poi che linux è ancora a determinate percentuali d'uso.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Cartelle samba e permessi

Lun, 13/07/2020 - 09:51
Si avevo trovato pure io quelle guide. Me le devo studiare per bene.

Una cosa che non ho capito. Le ACL possono convivere con SAMBA? C'è un pacchetto da installare?

Grazie
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Montaggio video per iniziare

Lun, 13/07/2020 - 08:57
Imagination, 2mandvd, openshot, pitivi, avidemux. Provali e vedi con cui ti trovi meglio
Categorie: Forum Debianizzati

Montaggio video per iniziare

Lun, 13/07/2020 - 06:44
Ciao
Vorrei realizzare un video con piccole clip e foto.
Ho letto di alcuni programmi dedicati a questo , c’è uno in particolare che mi consigliereste data la mia inesperienza?
Ci sono programmi con già modelli pronti all’uso ?
Grazie
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Comandi per “sopravvivenza “

Dom, 12/07/2020 - 23:49
caturen ha scritto:L'uso del terminale lasciamolo ai sistemisti ed amministratori di sever
Se non avessi iniziato ad usare il terminale in ambito desktop, adesso sarei senza lavoro
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [RISOLTO] Gnome grafica rallentata

Dom, 12/07/2020 - 23:33
Grazie
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Cartelle samba e permessi

Dom, 12/07/2020 - 22:44
Non so quanto posso esserti di aiuto, ti riporto quanto ho fatto io magari ti è utile come spunto per ulteriori indagini
Io ho un NAS QNAP per cui i permessi lato server li ho impostati con il software del NAS
per il lato client (il mio pc con debian) ho seguito la guida di debianizzati che è fatta molto bene.
http://guide.debianizzati.org/index.php/Samba:_guida_estesa
io ho risolto il tuo probelma lato client modificando il file fstab e all'avvio per ogni utente vengono montate solo le cartelle che ho deciso io e con i relativi permessi. Per cui gli utenti vedono solo le cartelle che gli sono assegnate (trovi una spiegazione molto chiara nella guida "lato client")
Quando avvio con windows ho creato il link in Windows solo per le cartelle dei singoli utenti
Non è una protezione molto robusta ma tieni presente che SAMBA è un protocollo per la condivisione di risorse, se vuoi fare cose più fini devi rivolgerti a protocolli dedicati come ACL (Access Control Lists, elenchi di controlli degli accessi)
Per quanto riguarda gli accessi alle cartelle mi pare che per impedire l'accesso ad una cartella devi togliere il permesso di esecuzione
trovi maggiori dettagli in
https://wiki.debian.org/it/Permissions
spero di esserti stato utile per proseguire
ciao
Categorie: Forum Debianizzati